Eventi

IL SUCCESSO DEL PIC NIC “LA DONNA DELLE ROSE”

Cerro Maggiore, 11 giugno 2023 – Presso la suggestiva Tenuta La Cantalupa, grazie all’ospitalità di Giovanni Pozzi e all’organizzazione di Eva ODV, si è tenuto il Premio La Donna delle Rose.

Il Premio, condotto dal giornalista Marco Linari, ha visto la premiazione di numerose eccellenze al femminile che si sono distinte in ambito lavorativo e nelle attvità, in particolare a supporto delle donne.

La presidente Emilia Barni, insieme alla coordinatrice Cinzia Di Pilla, ha espresso grande soddisfazione per la riuscita di questo evento che, ancora una volta, ha posto in rilievo i grandi problemi legati alla nostra società moderna in tema di violenza sulle donne e parità dei diritti.

L’evento ha visto la partecipazione del Sindaco della Città di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, dell’europarlamentare Isabella Tovaglieri e di numerosi ospiti che sono intervenuti ed hanno consegnato i diversi premi.

La Dott.ssa Olimpia Bossi, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Verbania, ha ricevuto il premio “Donna delle Rose” 2023 nella categoria GIUSTIZIA per aver coniugato felicemente, nella sua attività di Procuratore della Repubblica, professionalità e rigore con umanità e sensibilità consentendole quotidianamente di gestire i casi anche emotivamente più impegnativi.

Il premio “Donna delle Rose” 2023 nella categoria WELFARE è stato assegnato alla Dott.ssa Sara Tosi, Amministratore Delegato del San Carlo Istituto Clinico, per il costante impegno sociale profuso, sempre lontano dai riflettori, in diversi ambiti del territorio e che ha contribuito a migliorare concretamente il tessuto sociale in cui viviamo.

Nella categoria IMPRENDITORIA è stata premiata Cristina Riganti Presidente del Gruppo Terziario Donna Confcommercio per aver, sin dalla giovane età, perseguito con costanza e fatica obiettivi di rilievo nel campo dell’imprenditoria femminile ottenendo notevoli risultati e per essersi nel contempo impegnata socialmente per lo sviluppo dell’imprenditoria e del lavoro al femminile.

Il premio “Donna delle Rose” 2023 per la categoria ARTE è stato destinato alla Dott.ssa Emanuela Carnini artista e chirurgo vascolare, per gli encomiabili risultati ottenuti in campo artistico e per l’impegno sociale profuso che l’ha vista in prima persona esporsi a sostegno della nostra Associazione in un’opera di sensibilizzazione e di divulgazione.

Il Centro Antiviolenza E.VA ODV ha voluto conferire il premio “Donna delle Rose” 2023 per la categoria CULTURA alla memoria della Dott.ssa OLGA FIORINI imprenditrice e insegnante che con lungimiranza ha contribuito alla formazione, istruzione ed educazione delle giovani generazioni, mantenendo uno stretto legame con i bisogni formativi del territorio, in sintonia con lo spirito che ha animato sin dalle origini l’iniziativa imprenditoriale e scolastica”.

Il Premio La Donna delle Rose ha rappresentato un importante momento di riflessione sulla condizione femminile e sulla necessità di continuare a lavorare per garantire pari opportunità e diritti a tutti i membri della società.

Un ringraziamento particolare al Main Donor dell’evento Banca BCC di Busto Garolfo e Buguggiate. Si ringraziano Colombo dal 1933, gioielleria Dino Ceccuzzi, Royal Time, Ceriani auto, Ricola, Istituto San Carlo, Top casa e Wami.

LEGGI TUTTO
Eventi

Una serata benefica per il Centro Antiviolenza E.VA ODV di Busto Arsizio: Risottata contro la violenza sulle Donne

Il prossimo 19 giugno, la suggestiva location del Lumachiamo Green Summer Festival, ospiterà un evento benefico a favore del Centro Antiviolenza E.VA ODV.

L’obiettivo principale della serata è sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importante tematica della lotta contro la violenza sulle Donne.

La serata, aperta a tutti, includerà un momento di commemorazione speciale con la benedizione di un ulivo in ricordo delle vittime di violenza con il coinvolgimento dei bambini del Lumachiamo camp che porranno dei pensieri sulla pianta. L’ulivo, decorato dai pensieri dei bambini e dei partecipanti alla serata, sarà successivamente piantumato nell’area verde delle Piscine Manara Marco Sartori, con la nuova e innovativa gestione di Aquamore. Saranno presenti le Forze dell’Ordine, l’Amministrazione Comunale e Ospiti speciali che sostengono attivamente la causa come Don David Maria Riboldi Cappellano del Carcere di Busto Arsizio, che interverrà ponendo in evidenza l’importante lavoro di reinserimento e rieducazione delle persone che sono state soggetto di violenza sulle donne; in particolare, durante la serata, saranno presenti i rappresentanti dell’Associazione la Valle di Ezechiele e i prodotti di Prison Beer, testimonianza di riabilitazione e inclusione.

La serata enogastronomica sarà condotta con maestria dalla Chef Martina Tonetti, che delizierà i partecipanti con uno speciale risotto gourmet accompagnato da un calice di prosecco.

La risottata, proposta a 15€, con parte del ricavato a favore del Centro Antiviolenza E.VA ODV, prevede una gratuità per tutti i bambini partecipanti ( per una porzione di risotto).

L’evento si concluderà con un coinvolgente Dj set in collaborazione con Dj Ross.

Vi invitiamo a partecipare a questa serata speciale per sostenere una causa così importante.

Dettagli evento:

– Data: 19 Giugno 2024

– Luogo: Lumachiamo Green SUMMER Festival via Canale Snc, Busto Arsizio

– Ingresso: da 15 € con parte del ricavato evoluto a E.VA ODV

Programma:

Ore 19.00: Accreditamento Ospiti
Ore 19.30 Intervento Don David Maria Riboldi Cappellano del Carcere di Busto Arsizio

Ore 19.45 Benedizione Ulivo in ricordo delle Vittime di violenza

Ore 20.00: Risottata Benefica

Ore 21.00: Interventi e saluti istituzionali

Ore 21.15: Intrattenimento Dj set in collaborazione con Dj Ross

Per maggiori informazioni consultare i social di Lumachiamo e del Centro Antiviolenza E.va Odv.Si consiglia la prenotazione/conferma al numero: 351 417 3133.

LEGGI TUTTO
Eventi

NESSUNO ESCLUSO: Fragilità e Lavoro

Ieri si è svolto un evento organizzato da Manager per il Sociale, il gruppo di volontariato professionale di Manageritalia Lombardia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

A confrontarsi in una tavola rotonda sulla cultura dell’inclusione nei luoghi di lavoro e sull’economia della solidarietà, insieme a stakeholder di grande rilievo, ha preso parola la coordinatrice del centro antiviolenza E.VA odv. 

L’intervento della dott.ssa Cinzia Di Pilla ha messo in luce la difficoltà che molte donne vittime di violenza riscontrano nel loro percorso di fuoriuscita dalla violenza legata alla ricerca del lavoro. 

🔎 É stato approfondito il tema della violenza economica, una delle forme del fenomeno della violenza di genere che si manifesta attraverso un controllo finanziario intenzionale e coercitivo, mirato a limitare l’accesso e l’indipendenza finanziaria della donna. 

💼Infine, è stato illustrato il progetto in collaborazione con Gi group, che mira a reinserire in ambito lavorativo donne vittime di violenza seguite dal centro E.VA tramite politiche attive specifiche e piani personalizzati. 

LEGGI TUTTO
News

La festa della Mamma con l’Enoteca Longo

Per la Festa della Mamma 𝒖𝒏𝒊𝒔𝒄𝒊𝒕𝒊 𝒆 𝒔𝒐𝒔𝒕𝒆𝒏𝒊 𝒖𝒏𝒂 𝒄𝒂𝒖𝒔𝒂 𝒏𝒐𝒃𝒊𝒍𝒆 𝒆 𝒊𝒎𝒑𝒐𝒓𝒕𝒂𝒏𝒕𝒆! 

Grazie alla rinnovata partnership con la storica Enoteca Longo di Legnano potrai deliziare il palato con i migliori prodotti, contribuendo allo stesso tempo al Centro Antiviolenza E.Va Odv. 

Presso Enoteca Longo di Legnano, troverai la nostra selezione esclusiva, tra cui:

🍪 Biscottini Divini Amori di mandorle pugliesi

 🥂 Prosecco Rosa Brut millesimato Meliora – Un’opzione elegante per brindare alla gioia e alla rinascita di una nuova stagione.

Puoi contribuire a diffondere amore e sostegno in questo giorno speciale dedicato alle mamme! 

Acquista ora e dona un contributo al Centro Antiviolenza E.VA ODV https://www.enotecalongo.it/associazione-eva-odv/

LEGGI TUTTO
Eventi

Se è violenza non è amore, è reato

“L’amore non è la geolocalizzazione della propria compagna. Il possesso non è mai amore”. Queste parole, pronunciate con fermezza da Cinzia Di Pilla, coordinatrice del centro antiviolenza E.va Odv di Busto Arsizio, risuonano come un grido di consapevolezza nell’hotel Double Tree by Hilton di Solbiate Olona, durante l’intermeeting Lions dedicato alla violenza sulle donne.

La presidente del Lions Club Busto Arsizio Lombardia, Paola Scanelli, sottolinea l’importanza di accendere un ennesimo faro sulla violenza di genere, promuovendo azioni concrete per sensibilizzare la società civile.

Il Lions Club Lombardia, primo club in città composto esclusivamente da donne, ha riunito diverse realtà del territorio di Busto Arsizio e Valle Olona per affrontare questo tema cruciale. Tra i relatori d’eccezione figurano il sostituto procuratore di Busto Arsizio Carlo Alberto Lafiandra e la consulente finanziaria Roberta Bertuccio, che illuminano la violenza economica, una forma subdola e invisibile di abuso. Manuela Carnini, conosciuta come Fridami, chirurga vascolare e artista bustocca, ha esposto opere che testimoniano l’amore libero e incondizionato.

“Ingiurie e possessività possono essere l’humus su cui fiorisce la violenza”, avverte il Pm Lafiandra. Queste forme di violenza, sottolinea Cinzia Di Pilla, generano discriminazione sessuale, fisica e soprattutto psicologica. 

E.va Odv ha assistito nel 2023 ben 250 donne, ma il dato è in linea con le 50mila donne in Italia che hanno chiesto aiuto.

Il tema della violenza economica è particolarmente delicato, come evidenziano i numeri di Roberta Bertuccio: il 42% delle donne in Italia non ha un conto corrente proprio, mentre una percentuale significativa è obbligata a non lavorare.

L’invito di Cinzia Di Pilla è chiaro: “Scappare dalle relazioni disfunzionali e asimmetriche”. Il vero amore, afferma, ci rende capaci di fare scelte in autonomia.

LEGGI TUTTO
News

Dona il tuo 5×1000 al Centro Antiviolenza E.VA ODV 🙏🏼5×1000

Il vostro sostegno è fondamentale per noi e per le donne che assistiamo ogni giorno. Quest’anno, vi chiediamo di considerare la possibilità di destinare il vostro 5×1000 al nostro Centro Antiviolenza E.VA ODV.

Le donne che subiscono violenza hanno bisogno di aiuto, sostegno e protezione. Ogni anno offriamo loro un rifugio sicuro, consulenza legale, supporto psicologico e tutte le risorse necessarie per uscire da situazioni di pericolo e ricostruire una vita dignitosa. 

Accogliamo tutte le richieste, non lasciamo indietro nessuna. 

Lo scorso anno abbiamo aiutato 217 donne in questo percorso impegnativo, anche economicamente. 

Con il vostro contributo parteciperete, di fatto, alla nostra attività; destinare il vostro 5×1000 al Centro Antiviolenza E.VA ODV non costa nulla, ma può fare una differenza enorme nella vita di chi è vulnerabile e ha bisogno del nostro aiuto.

🤝 Aiutateci a proteggere le donne dalla violenza. Scegliete di destinare il vostro 5×1000 al Centro Antiviolenza Eva ODV.

LEGGI TUTTO
Eventi

Anche a Pasqua puoi sostenere il Centro Antiviolenza E.VA Odv 🐰

Grazie alla rinnovata partnership con la storica enoteca Longo di Legnano potrai deliziare il palato con i migliori prodotti, contribuendo allo stesso tempo al Centro Antiviolenza E.Va Odv. 🌸

Sull’e-commerce https://www.enotecalongo.it/ o  presso l’enoteca Longo di Legnano, troverai la nostra selezione esclusiva, tra cui:

🕊️ Una colomba di pasticceria Bardi 1000g in astuccio avana logata E.va Odv – Un’irresistibile dolcezza per rendere ancora più speciale la tua festa pasquale – 20,00€

🫒 Olio extravergine di oliva 100% italiano “Sorella Luna” lt. 0,500 – Un regalo per il palato che celebra l’autenticità e la tradizione italiana – 20,00€

🥂 Prosecco Rosa Brut millesimato Meliora – Un’opzione elegante per brindare alla gioia e alla rinascita di una nuova stagione – 13,00€

Contribuisci a diffondere amore e sostegno in queste festa! Acquista ora e dona un contributo al Centro Antiviolenza E.Va Odv. 

LEGGI TUTTO
Eventi

Un nuovo sportello antiviolenza nel Comune di Ferno

Ferno ha compiuto un passo significativo nella lotta contro la violenza di genere.


Nella giornata di sabato 16 marzo è stato inaugurato uno sportello antiviolenza presso l’edificio comunale di via Roma 51, gestito con dedizione da E.VA Odv. 

Questo centro offre un sostegno fondamentale alle donne vittime di violenza o a rischio, garantendo un ambiente sicuro e confidenziale.

Con orari di apertura il lunedì (15:30-17:30) e il giovedì (10:30-13:30), lo sportello si pone come punto di riferimento cruciale per la comunità di Malpensa. La cerimonia di inaugurazione ha visto la partecipazione di autorità civili, militari, medici, avvocati, associazioni locali e commercianti, dimostrando il forte impegno collettivo contro questa piaga sociale.

La sindaca di Ferno, Sarah Foti, ha espresso un profondo orgoglio per questa iniziativa, sottolineando l’impegno dell’Amministrazione nel fornire un supporto tangibile alle vittime di violenza. 

Tuttavia, riflette anche sull’importanza dell’educazione per promuovere il rispetto reciproco sin dalla più tenera età, auspicando un futuro in cui non ci sarà più bisogno di simili strumenti di emergenza.

Un ringraziamento speciale viene rivolto alla giunta, al Consiglio Comunale, al personale coinvolto e a tutti coloro che hanno reso possibile l’apertura di questo fondamentale sportello antiviolenza. Insieme, si può fare la differenza e creare una comunità più sicura e rispettosa per tutti. 

LEGGI TUTTO
News

🏌️‍♀️✨ Successo Straordinario per la Sesta Edizione di Tee Up to Win! ✨🏌️‍♀️

La sesta edizione del torneo di golf Tee Up to Win è stata un trionfo, celebrato con entusiasmo l’8 marzo, in occasione della giornata internazionale della donna. Un’ampia partecipazione e un’atmosfera positiva hanno caratterizzato questo straordinario evento.

L’emozionante gara di beneficenza, già esaurita nella precedente edizione con la partecipazione di 124 appassionati giocatori provenienti da 24 circoli differenti, ha confermato anche quest’anno un enorme successo, con liste d’attesa lunghissime.

Tee Up To Win non è solo un evento sportivo, ma un gesto di solidarietà. L’iniziativa sostiene il Centro Antiviolenza E.VA ODV, offrendo un servizio specialistico gratuito di consulenza e assistenza professionale alle donne vittime di violenza.

Partecipare a Tee Up To Win non è solo un’opportunità di sfidare se stessi sul campo da golf, ma anche un modo concreto di contribuire a una nobile causa.

Anche quest’anno, Tee Up to Win ha scelto di sostenere il Centro Antiviolenza Eva, che fornisce assistenza professionale alle vittime di violenza 24 ore su 24. L’impegno dell’evento va oltre il campo da golf, contribuendo a promuovere la solidarietà e a generare un impatto significativo nella vita delle persone.

Il torneo ha previsto la Louisiana a coppie di Tee Up To Win, organizzata da un gruppo di golfiste che hanno a cuore il benessere delle donne e che nel 2017 hanno dato vita a questa manifestazione golfistica.

Partecipare a Tee Up To Win non è solo un’opportunità di sfidare se stessi sul campo da golf, ma anche un modo concreto di contribuire a una causa nobile.

Un ringraziamento a tutti i partecipanti, sponsor e volontari che hanno reso possibile questa straordinaria iniziativa.

LEGGI TUTTO
News

“La violenza di genere riguarda tutti” – incontri formativi nell’azienda Zeiss

“𝑳𝒂 𝒗𝒊𝒐𝒍𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒅𝒊 𝒈𝒆𝒏𝒆𝒓𝒆 𝒓𝒊𝒈𝒖𝒂𝒓𝒅𝒂 𝒕𝒖𝒕𝒕𝒊

È con questa frase che abbiamo aperto un serie di incontri dedicati alla popolazione aziendale per riconoscere, informarsi e prevenire la violenza sulle donne. Ringraziamo il Centro Antiviolenza E.VA ODV e la Dottoressa Cinzia Di pilla per averci portato un tema così importante e delicato e i nostri colleghi per la forte partecipazione e le tante domande.

Il primo passo è informarsi.” 

È con queste parole che l’azienda Zeiss ha evidenziato l’impegno ed il lavoro del Centro Antiviolenza E.VA che a sua volta desidera esprimere gratitudine a Zeiss per il contributo e il sostegno offerto, coinvolgendo tutte le sedi aziendali. 

Questo impegno ha arricchito ed evidenziato l’importanza di essere all’avanguardia sia in termini di responsabilità ambientale che sociale, promuovendo una prospettiva CSR e una cultura aziendale sostenibile.

Invitiamo le altre aziende a seguire l’esempio di Zeiss, ad abbracciare l’opportunità di contribuire a una società più consapevole. 

Promuovere una cultura aziendale responsabile, sostenibile e inclusiva risulta sempre più urgente e fondamentale nella società attuale.

Ogni passo intrapreso conta nel percorso verso un cambiamento positivo. 

LEGGI TUTTO
News

Un Bilancio positivo di grande lavoro e Impegno costante per la Rete Territoriale di Busto Arsizio, Gallarate, Somma Lombardo e Saronno

Mentre ci avviciniamo alla fine del 2023, la Rete Territoriale di E.VA con il Comune di Busto Arsizio come Ente capofila per i Comuni di Gallarate, Somma Lombardo e Saronno riflette su un anno intenso di attività, focalizzato sul contrastoagli atti di violenza di genere e di illegalità sulle donne.

La Presidente Emilia Barni ha condotto un’analisi dettagliata dei numeri e dei risultati, che testimonia l’importante lavorosvolto da un team straordinario con una personale di ringraziamento ai sostenitori che pubblichiamo integralmente.

Il consuntivo puntuale di quest’anno offre uno sguardo approfondito sulle iniziative e gli interventi che hanno contraddistinto l’operato della Rete Territoriale. Grazie all’impegno e alla collaborazione di un team multidisciplinare, composto non solo da professionisti presenti nella sede di via Alberto Giussano, ma anche da Forze dell’Ordine, Avvocati, Magistrati, Medici, e numerosi Sostenitori, siamo stati in grado di raggiungere importanti risultati nell’ambito della prevenzione e della tutela della comunità.

Un ringraziamento speciale alla Dott.ssa Cinzia Di Pilla, Coordinatrice del centro, per il suo prezioso e infaticabile lavoro quotidiano e per la sua insostituibile presenza nei grandi appuntamenti formativi ed un grazie anche all’impegno sentito di tutto il team, delle volontarie e del direttivo del centro.

Guardando al futuro, il Centro Antiviolenza si impegna a mantenere questo alto standard di eccellenza e a continuare a lavorare insieme e per questo chiede il contributo e la collaborazione di privati ed aziende che possano sostenere l’associazione attraverso donazioni, progettualità dedicate o l’acquisto dei regali di Natale.

In una lettera aperta, la Presidente Emilia Barni scrive:

Busto Arsizio, 18 dicembre 2023

Con affetto e riconoscenza, desidero augurarvi serenità e gioia in questo periodo festivo, cogliendo l’occasione per esprimervi la profonda gratitudine per il fondamentale sostegno offerto nel corso dell’anno appena trascorso.

La Vostra generosità ha reso possibile accogliere, assistere e sostenere con successo ben oltre 220 donne che hanno varcato la soglia del nostro centro in cerca di aiuto in questo 2023.

Questo significativo impatto si è riflesso anche nella nostra capacità di accompagnare 41 di loro al Pronto Soccorso per le cure necessarie, nonché nel sostegno fornito a 78 donne che hanno avuto il coraggio di denunciare.

La mission del nostro centro, alimentata dal vostro sostegno, si è estesa a fornire assistenza legale e sostegno psicologico a 25 donne che, a causa di pericoli imminenti, hanno trovato rifugio in una casa appositamente dedicata. 

La vostra sensibilità è stata la forza trainante di iniziative quali il nostro impegno nelle scuole del territorio, dove abbiamo toccato i cuori di centinaia di giovani con il fine di sensibilizzare sul tema della violenza di genere.

Non ci siamo limitati alla sensibilizzazione, ma abbiamo anche organizzato e condotto un corso formativo per le Forze dell’Ordine e Avvocati, coinvolgendo circa 70 membri di diversi corpi, affinché acquisissero conoscenze e metodologie fondamentali per affrontare le sfide legate alla violenza di genere. Il corso si è concluso con il main event “Azione, Punizione, Prevenzione” che ha visto la partecipazione di ospiti illustri, giornalisti, operatori e addetti al settore.

Abbiamo esteso il nostro impegno al settore medico attraverso la partecipazione a un corso di formazione per 25 ostetriche, assicurando competenze specializzate in situazioni particolarmente delicate per le donne coinvolte.

Inoltre, stiamo portando avanti un corso di formazione destinato a 20 nuove volontarie, le quali, una volta formate, diventeranno pilastri essenziali delle attività del nostro centro antiviolenza.

La recente acquisizione di risorse ci ha permesso di introdurre una nuova figura professionale, aprendo così un nuovo sportello nel Comune di Ferno. 

Questo, unito agli sportelli già operativi a Busto Arsizio e Gallarate, ci consente di ampliare la portata dei nostri servizi, raggiungendo un’utenza sempre più vasta.

Durante l’anno non sono mancati momenti conviviali come il grande Pic Nic – La Donna delle Rose che ha permesso lo sviluppo su nuovi territori.

Sono state realizzate grandi collaborazioni con le Amministrazioni comunali installando diverse panchine rosse durante la Giornata Internazionale dell’eliminazione della violenza sulle Donne, giornata durante la quale siamo stati presenti anche all’interno del Centro Commerciale Malpensa Uno così come abbiamo collaborato ad una grande camminata a Busto Arsizio per la violenza di genere.

Riconosciamo con profonda gratitudine che tutto ciò non sarebbe stato possibile senza il Vostro generoso contributo. Grazie di cuore.

Con stima e riconoscenza,

La Presidente Emilia Barni

Per informazioni, punto di ascolto o emergenze contattare:

Telefono: +39 334 536 9630

Numero nazionale antiviolenza: 1522

LEGGI TUTTO